Visita il sito dell'Hotel Caravel a Vasto
Visita il sito dell'Hotel Caravel a Vasto

Gli itinerari di Carla Martorella, Girogustando nell’entroterra della Costa dei Trabocchi. Nelle Oasi naturali lungo il fiume Sangro

Vogliamo guidarvi alla scoperta del territorio che si inoltra oltre la costa dei trabocchi.

Il primo itinerario che proponiamo è “Nelle Oasi  Naturali lungo il fiume Sangro” A guidare la nostra escursione sarà Andrea, una guida di media montagna, grande conoscitore della natura anche grazie al suo corso di studi, ha una  Laurea in Scienze Forestali e Ambientali. Dedichiamo la mattina a camminare all’interno della Riserva Naturale Regionale Abetina di Rosello.

Ci introduciamo in un magico bosco di abete bianco, esteso 211 ettari, la Riserva naturale guidata Abetindi Rosello, un’ area naturale protetta  istituita nel 1997. Oltre all’abete, sono presenti il faggio, il tasso, il carpino bianco, il tiglio e altre specie del bosco misto. Una meraviglia! Alberi dal fusto eretto si stagliano in alto con la loro folta chioma non facendo penetrare la luce solare e in questo universo verde, dove i rumori arrivano ovattati e riecheggiano. Il percorso è facile  ma allo stesso tempo di grande suggestione,  attraversa uno degli ultimi lembi intatti di foresta di abeti bianchi dell’Appennino, uno scrigno di segreti naturali celati all’ombra di alcuni tra i giganti arborei d’Italia.

Possiamo dirlo con sicurezza: ci godiamo un angolo di paradiso con gli occhi, i polmoni, la mente, traendone tutti i benefici conseguenti alla magia che solo la natura è in grado di produrre.  Prima di andare via abbracciamo un albero  perchè ci infonda energia e serenità. Siamo arrivati alla pausa pranzo. Sostiamo nell’area pic-nic della pineta dove possiamo attingere acqua direttamente da una sorgente che qui sgorga. Sempre sotto la guida di Andrea continuiamo il tour spostandoci in auto, pochi chilometri, fino a  Borrello dove andiamo a vedere le Cascate del Rio Verde Riserva Naturale Regionale Guidata , che forma tre cascate di 90, 30 e 40 metri con un dislivello complessivo di 200 metri, provocate dal getto impetuoso del torrente Verde, che sorge poco più su. Per arrivare al punto più panoramico dobbiamo scendere circa 200 scalini e finalmente ci troviamo di fronte ad uno spettacolo grandioso. Rimaniamo come stregati ad ascoltare la voce fragorosa della Cascata che ci grida che se vogliamo godere della sua magnificenza dobbiamo rispettarla, rispettarla, R I S P E T T A R L A!

E’ il momento di risalire. Per fortuna tutto il percorso si svolge sotto l’ombra di alberi d’alto fusto. Non possiamo andare via da Borrello se prima non abbiamo assaggiato il sapore che ha questa terra.  Andiamo a visitare una nota e importante impresa artigianale di raccolta e trasformazione del tartufo. Vittoria, la titolare, ci accoglie con una degustazione delle sue pregiate e deliziose salse al tartufo e nel mentre noi diamo soddisfazione alle papille gustative, lei ci introduce alla conoscenza del mondo del tartufo, pronta a spiegarci ogni dettaglio.
Dopo questa immersione nella natura ritorniamo verso il mare.

Monti, mare, boschi, cascate, laghi, sapori densi. Un tripudio di visioni e di sapori. Il nostro tour termina qui.

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL PERCORSO

LUNGHEZZA: percorso ad anello di circa km 4

TEMPO DI PERCORRENZA: circa 2 ore

DISLIVELLO:  m 150

LIVELLO DI DIFFICOLTA’: turistico

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:  scarponi da trekking, zainetto con acqua (comuque presente all’interno della Riserva), vestiario a strati con giacca impermeabile, cappello. Si consiglia la macchina fotografica.

QUESTO TOUR SI SVOLGE TUTTI I GIOVEDI  NEI MESI DI LUGLIO E DI AGOSTO

CON IL SEGUENTE PROGRAMMA:

ORE 09.30 –  ROSELLO, VISITA DELLA  PINETA

ORE 10:00 – INIZIO PERCORSO

ORE 12:30 – PAUSA PRANZO

ORE 14:30 – BORRELLO VISITA DELLE CASCATE

ORE 16:00 – VISITA AZIENDA TARTUFI

ORE 17.00 – FINE PROGRAMMA

Per info e prenotazioni 342 74 52 502

Organizzazione e coordinamento del programma a cura della consulente turistica dei viaggi in Abruzzo Carla Martorella. Per altri programmi consultare il sito www.abruzzotour.it